ricordami

Password dimenticata? recupera la password

Adiconsum Marche assiste consumatori danneggiati da chiusura improvvisa dell’agenzia “Vanilla Viaggi”

Adiconsum Marche assiste consumatori danneggiati da chiusura improvvisa dell’agenzia “Vanilla Viaggi”

Prenotazioni cancellate o mai esistite, biglietti non consegnati, saldo del soggiorno mai versato al tour operator. È quanto accaduto a numerosi clienti di un’agenzia viaggi di Castelfidardo, la “Vanilla Viaggi” di Saracini Chiara.

 

Adiconsum Marche ha già ricevuto le segnalazioni di numerosi clienti dell’Agenzia e si sta muovendo su più fronti con l’obiettivo prioritario di far recuperare ai consumatori quanto versato per l’acquisto dei viaggi.

 

I consumatori hanno visto sfumare a pochi giorni dalla partenza la possibilità di godersi il meritato riposo dopo un anno di lavoro, perdendo anche i risparmi faticosamente accantonati.

 

L’Agenzia Vanilla Viaggi ha chiuso improvvisamente i battenti pochi giorni fa e la titolare Chiara Saracini si è resa irreperibile, dopo aver ottenuto il saldo delle prenotazioni delle vacanze di numerosi clienti del territorio.

 

Questi i fatti: i clienti sono stati invitati ad effettuare il saldo delle prenotazioni per le vacanze di luglio e agosto già prenotate da mesi, ma al momento di recarsi in agenzia per ritirare biglietti e voucher hanno trovato la saracinesca abbassata e la titolare irrintracciabile telefonicamente. Alcuni si sono ritrovati addirittura in vacanza senza prenotazioni dei soggiorni o dei voli di ritorno, costretti a sborsare ulteriori e ingenti cifre per rientrare a casa.

 

Tale increscioso episodio va ad aggiungersi ad altri similari che, negli anni, hanno interessato la nostra regione, danneggiando non soltanto i malcapitati consumatori coinvolti, ma l’intero comparto del turismo, settore di punta del nostro Paese.

 

Adiconsum Marche sta provvedendo a verificare, con una richiesta inviata al Comune di Castelfidardo, il rispetto dell’obbligo assicurativo da parte dell’Agenzia Viaggi, secondo le previsioni normative nazionali e regionali.

 

È una vicenda spinosa, che non avrà probabilmente una soluzione immediata; ne attendiamo i prossimi sviluppi per valutare come procedere e con quali modalità agire.

 

Nel frattempo invitiamo tutti i consumatori coinvolti a sporgere immediatamente denuncia querela alle Autorità competenti, che si stanno già occupando del caso.

 

Gli uffici Adiconsum Marche restano a disposizione per i chiarimenti, gli aggiornamenti e l’assistenza del caso. Per i recapiti, cliccare qui


Lascia un commento

I commenti possono essere inviati solo dopo aver effettuato il login